Sai Usare la Punteggiatura?


Sei pronto ad affrontare questo nuovo viaggio all’interno dell’incredibile mondo della scrittura, dove usare la punteggiatura non è un optional?

L’Importanza di Usare la Punteggiatura nella Scrittura


Se l’uomo sapesse realmente il valore che ha la donna andrebbe a quattro zampe alla sua ricerca.

Questa frase è dello scrittore argentino Julio Cortázar, maestro nei generi del fantastico, del mistero e della metafisica, e mostra in modo evidente come può essere interpretata in modo differente posizionando una semplice virgola.

Dopo averla letta, ti sarai accorto che mettendo la virgola dopo la parola “donna”, avremmo che è l’uomo ad andare a quattro zampe da questa; mettendo, invece, la virgola dopo il verbo avere, sarà la donna ad andare da lui.

La punteggiatura è spesso sottovalutata, ma gioca un ruolo cruciale nella scrittura. Non stiamo parlando semplicemente di una serie di segni casuali, ma è uno strumento potente per esprimere significato, ritmo e tono in un testo. Purtroppo, dopo aver corretto e revisionato oltre 200 libri, dopo aver letto anche libri pubblicati, mi sono reso conto di quanto spesso possa risultare difficile l’interpretazione delle frasi che si stanno scrivendo e la relativa gestione della punteggiatura.

In questo articolo, esploreremo l’importanza di usare la punteggiatura in modo efficace nella scrittura creativa, ma anche in un testo che può essere un articolo, una biografia, una relazione. Spero di riuscire dare chiarezza al concetto, per migliorare l’impatto del tuo lavoro.

Strumenti per Usare la Punteggiatura Bene

La Virgola: il Respiro tra le Parole

La virgola è come una pausa nella conversazione. Aggiunge ritmo al tuo testo e permette ai lettori di prendere fiato. Ad esempio, “Il sole splendeva, il cielo era azzurro” è diverso da “Il sole splendeva il cielo era azzurro”. La virgola crea chiarezza. Il consiglio che posso darti quando hai un dubbio, è di ripetere ad alta voce la frase che stai scrivendo e sulla quale hai un dubbio. Enfatizza le pause in alcuni punti, dove ritieni abbia senso, e valuta se inserire la virgola.

Pensa alla frase (che scriverò ora senza usare la punteggiatura):

Oggi quando sono stato al parco ho visto un pappagallo quanto era bello

Bene. Scritta così non funziona di certo. Dobbiamo ora usare la punteggiatura nel modo idoneo, per creare delle pause nei punti giusti.

Oggi (pausa) quando sono stato al parco (pausa) ho visto un pappagallo (pausa) quanto era bello (esclamazione).

Avrai capito che la frase “quando sono stato al parco” è un inciso che è stato inserito nel discorso principale che spiega il fatto che “oggi ho visto un pappagallo”.

Quindi, la frase corretta è:

Oggi, quando sono stato al parco, ho visto un pappagallo: quanto era bello!

Altro errore che trovo fin troppo spesso è vedere la virgola tra soggetto e predicato verbale. Non si mette mai! Non posso scrivere “Luca, studia Lettere e Filosofia.” La virgola NON CI VA!

Il Punto: Chiudi un Pensiero

Il punto segna la fine di una frase o di un’idea completa. Evita le frasi lunghe e complesse che possono confondere i lettori. Usa il punto per separare concetti distinti. Esempio: “Amo scrivere. La scrittura è la mia passione.” Chi legge non deve perdersi in frasi eterne che fanno perdere il filo del discorso e non aiutano alla comprensione. Se la frase è lunga e macchinosa, spezzala con punti (o punto e virgole) e semplifica, accorcia, snellisci.

I Due Punti: Introduci un Esempio

I due punti sono utili per introdurre un elenco, un’esempio, un’apposizione, una spiegazione. Possono chiarire il significato. Esempio: “Ho tre hobby preferiti: scrivere, leggere e dipingere.”

Il Punto e Virgola: Collega Idee Affini

Il punto e virgola è come una pausa più lunga rispetto alla virgola ma meno definitiva del punto. Collega frasi strettamente correlate e aiuta, come detto sopra, ad alleggerire frasi troppo lunghe senza dover usare un punto, evitando una “e” di troppo. Esempio: “Stavo esaurendo le idee; avevo bisogno di ispirazione.”

Le Parentesi: Aggiungi Informazioni Extra

Le parentesi sono utili per aggiungere informazioni extra o spiegazioni. Possono chiarire il contesto senza interrompere il flusso principale del testo. Nei romanzi non sono molto utilizzate, anche perché di solito si possono usare nella parte di testo della voce narrante. A volte vengono sostituite dal trattino. Esempio: “Il personaggio principale (che è un investigatore privato) risolve l’enigma.”

Il Punto Esclamativo: Esprimi Emozione!

Il punto esclamativo aggiunge enfasi ed emozione. Usalo con parsimonia per evitare eccesso di entusiasmo. E non metterne due, quattro o quanti ne vuoi. L’ideale è sempre uno solo, si capisce che c’è un’emozione. A volte se ne usano tre, ma personalmente ritengo che uno sia sempre e comunque sufficiente. Esempio: “Che giornata meravigliosa!”

Il Punto Interrogativo: Fai Domande

Il punto interrogativo introduce una domanda. È fondamentale nei dialoghi e per coinvolgere i lettori. Esempio: “Dove vai stasera?”

Le Virgolette: Citazioni e Dialoghi

Le virgolette sono usate per citazioni dirette e dialoghi. Aiutano a distinguere le parole pronunciate dai personaggi. Esempio: “Sai, mentre quel signore parlava, mi ha detto ‘Non so cosa fare.'”

In questo esempio vedi l’utilizzo delle virgolette alte e della virgoletta alta singola. Io sconsiglio sempre di metterle attaccate perché creano confusione. Ci sono escamotage che si possono utilizzare, come le caporali o la gestione della punteggiatura, ma ne parlerò in un prossimo articolo sul mio Blog L’Argonauta, o puoi anche prenotare una videocall gratuita con me e chiedermi informazioni in merito per avvicinarti ai percorsi di scrittura che possono aiutarti nella stesura di un testo.


Ora che comprendi l’importanza della punteggiatura, puoi usarla con fiducia per migliorare la tua scrittura creativa. Ricorda che usare la punteggiatura è indispensabile nella comunicazione con il prossimo, è una parte essenziale della grammatica e della narrazione, quindi esercitati e sperimenta per diventare un maestro della scrittura, in ogni situazione. La padronanza della punteggiatura farà accrescere di sicuro la percezione che gli altri hanno di te, come persona in generale e come persona che sa scrivere un libro.


Il Potere della Virgola: Esempi Concreti nell’usare la punteggiatura

Per comprendere appieno il potere della virgola nella scrittura, che è quella che più di frequente crea problemi, vediamo alcuni esempi che dimostrano come una piccola virgola possa cambiare il significato di una frase.

Esempio 1:

Con virgola: “Scrivi, amico mio.”

Senza virgola: “Scrivi amico mio.”

Nel primo caso, stai invitando il tuo amico a scrivere qualcosa. Nel secondo caso, stai dicendo a qualcuno di scrivere le parole “amico mio”!

Esempio 2:

Con virgola: “Servo, a casa.”

Senza virgola: “Servo a casa.”

Nel primo caso, stai ordinando a un tuo servo (ipoteticamente!) di andare subito a casa. Nel secondo caso, stai comunicando che la tua presenza è richiesta immediatamente a casa.

Esempio 3:

Con virgola: “Giorno difficile, da dimenticare!”

Senza virgola: “Giorno difficile da dimenticare!”

Nel primo caso, stai dicendo che è stato un giorno difficile e vuoi dimenticarlo. Nel secondo caso, precisi che è un giorno indimenticabile.

Questi esempi dimostrano come la virgola, o la sua mancanza, possa alterare significativamente il senso di una frase. È essenziale utilizzare la punteggiatura con attenzione per evitare fraintendimenti e comunicare chiaramente con i lettori.

Conclusione su come usare la punteggiatura in modo corretto

Finalmente puoi dare Voce alla Tua Voce Unica, con il ritmo che necessita!

La scrittura di storie è l’arte di raccontare, e come i più grandi oratori, la gestione delle pause fa la differenza. Un testo scritto non fa eccezione, anzi, necessita chiarezza perché, come abbiamo visto, una virgola in più o in meno, ma anche posta nel punto sbagliato, può cambiare il senso dell’intero discorso! Hai ora l’opportunità di esprimere te stesso e di toccare il cuore dei lettori nel modo giusto.

Affina la tua abilità, migliora sempre il tuo modo di usare la punteggiatura e vedrai che tutto assumerà sfumature mai viste prima!

Se vuoi approfondire, puoi sempre utilizzare fonti sicure e accreditate. Consiglio l’Accademia della Crusca dove non puoi sbagliare.

Allenati nell’usare la punteggiatura! 😊

Simone Colaiacomo