Partecipare ai Concorsi Letterari: Il Passo Verso il Successo

Partecipare ai Concorsi Letterari

Introduzione

Partecipare ai concorsi letterari è una via eccitante per gli scrittori di tutti i livelli di esperienza per mettere alla prova le proprie abilità, ricevere riconoscimento e, in alcuni casi, vedere il proprio lavoro pubblicato. Questo articolo esplora l’importanza di partecipare ai concorsi letterari, offrendo consigli pratici su come farlo in modo efficace.

Perché Partecipare ai Concorsi Letterari

Partecipare ai concorsi letterari è un’opportunità straordinaria per gli scrittori. Questi concorsi offrono una serie di vantaggi:

  • Feedback Valido: Molti concorsi offrono feedback dettagliato da giudici esperti, aiutando gli scrittori a migliorare.
  • Esposizione: Vincere un concorso o anche essere menzionati può portare l’attenzione degli agenti letterari e degli editori al tuo lavoro.
  • Riconoscimento: Essere selezionati o vincere è un riconoscimento tangibile delle tue abilità.
  • Motivazione: La partecipazione a un concorso ti sfida a scrivere, modificare e perfezionare il tuo lavoro.

I Rischi del Partecipare ai Concorsi Letterari

Purtroppo, talvolta il livello di serietà di alcuni non è reale a quel che si vuole mostrare con i post, le locandine e quanto altro la pubblicità evidenzia. Così, accade che ci sia talvolta una maschera che nasconde i retroscena. Vediamo questi rischi:


  • Zero Feedback: Potresti anche ritrovarti senza sapere perché non hai vinto, quindi il feedback verrà meno e dopo mesi di attesa, leggerai i primi tre classificati, un paio di menzioni e “chi si è visto si è visto”, come si dice.
  • Spese di Segreteria: Valuta sempre con molta attenzione i concorsi a pagamento, poichè dietro le famose “spese di segreteria”, che possono voler dire tutto e niente, potrebbe non esserci poi una valida motivazione. Un discorso è dover pagare i giudici, la location della premiazione, i premi e quanto altro. Io, personalmente, ho una mia visione che potrebbe discostarsi da quella della massa, poiché ritengo che i concorsi dovrebbero recuperare i fondi non dagli autori partecipanti, ma da eventuali sponsor. Non voglio infilarmi ora in discorsi che sarebbero lunghi e tediosi per quanto può qui interessarti, ma dico solo che spesso accade che i premi in denaro vengono pagati con i soldi dei partecipanti. Quindi il consiglio è partecipare senza problemi ai concorsi gratuiti, poi valutare quelli a pagamento e verificare se il costo sia accettabile (sotto i 10 €, secondo me) o inizi a essere troppo gravoso, soprattutto se non si vincono 5.000 € ma una pubblicazione, magari in una antologia di autori; e per partecipare hai speso 30 € o più. Anche perché, un discorso è che la pubblicazione è con una big o, almeno, con una media casa editrice, un altro è che a pubblicare è Pizza & Fichi Edizioni nata sei mesi fa da perfetti sconosciuti del mondo dell’editoria. Comunque, ricorda che ci sono concorsi con premi in denaro che non valgono niente e altri che hanno un blasone importante, ma che non danno soldi. Impara a leggere dietro le righe.
  • Costi Nascosti: Ancor più grave è quando vinci un concorso e poi ti chiedono soldi dopo per pubblicare. Fino a 20 anni fa il rischio di cadere nella trama delle case editrici a pagamento era alto, oggi basta fare una ricerca sul web e scoprire se il concorso è serio, se la realtà editoriale che c’è dietro vale o chiede soldi o acquisti di copie obbligatorie (anche questo è un altro trucchetto che attuano alcuni).
  • Fuori Sede: Altro rischio di quando si vuole partecipare ai concorsi letterari è quello legato alle cerimonie. Se abiti a Trapani e il concorso è organizzato dal Comune di Aosta e devi presenziare alla premiazione, ecco che si presenta una spesa di viaggio notevole. Non ci pensa mai nessuno a questo, ma poi, in caso di vittoria, spendere 250 € per un viaggio diventa un problema, anche se hai vinto. Un discorso poi è un premio in denaro, un altro è che ti consegnano il diploma con una bella stretta di mano e fotografia. Quindi valuta sempre bene anche queste dinamiche.


    Come Trovare i Giusti Concorsi

    La prima sfida è trovare concorsi adatti al tuo stile e genere di scrittura. Ecco come farlo:

    • Ricerca Online: Utilizza motori di ricerca e siti web dedicati per cercare concorsi letterari. Puoi restringere la ricerca in base al genere o al premio, ma ti consiglio di focalizzarti prettamente sul tuo genere di scrittura.
    • Siti Web Letterari: Siti web come “Concorsi Letterari Italia” elencano una vasta gamma di concorsi, ma anche Facebook è un buon alleato per trovarli.
    • Raccomandazioni: Chiedi ai tuoi colleghi scrittori o insegnanti di scrittura per raccomandazioni, così da ascoltare le esperienza di chi ha già percorso quella strada e poter avere un metro di valutazione. Ma non farti influenzare troppo, perché magari un conoscente che scrive ti dice che ha partecipato a quel concorso cinque anni fa, e magari in cinque anni è cambiato tutto dietro le quinte dell’organizzazione, e da scadente è diventato il top, o viceversa. Creca quindi sempre fonti aggiornate e varifica ascoltando più voci.

    Come Prepararsi

    Una volta individuati i concorsi adatti, è importante prepararsi adeguatamente:

    • Leggi le Linee Guida: Leggi attentamente le regole e i requisiti di ciascun concorso. Assicurati di rispettarli rigorosamente.
    • Scegli il Lavoro Giusto: Seleziona un lavoro che ritieni abbia il massimo potenziale. Non aver paura di apportare modifiche significative.
    • Rivedi e Modifica: Assicurati che il tuo lavoro sia impeccabile. La formattazione, la grammatica e la coerenza sono cruciali.
    • Scrivi una Lettera di Accompagnamento Efficace: Se richiesta, scrivi una lettera di accompagnamento convincente che catturi l’attenzione dei giudici.

    Come Affrontare il Risultato

    La parte più difficile può essere attendere il risultato. Ecco alcune considerazioni:

    • Preparati alle Sconfitte: Non sempre vincerai, anzi, quasi mai. Quando uno vince, altre centinaia perdono. Ma ogni partecipazione è un’opportunità di apprendimento per te, e la stessa storia rivista dopo un fallimento, assumerà una nuova forma, quasi sempre migliore.
    • Usa i Feedback: Se ricevi feedback, valutalo con attenzione e utilizzalo per migliorare.
    • Continua a Scrivere: Non smettere di scrivere mentre aspetti i risultati. La pratica costante è fondamentale per migliorare.
    • Partecipa di Nuovo: Non scoraggiarti se non vinci subito. Partecipa a più concorsi per aumentare le tue possibilità.

    Conclusioni sul Partecipare Ai Concorsi Letterari

    In conclusione, partecipare ai concorsi letterari è un passo importante nella carriera di uno scrittore. Non solo ti sfida a migliorare costantemente, ma può anche portare a riconoscimenti significativi. Con la giusta preparazione e la perseveranza, puoi aumentare le tue possibilità di successo in questo affascinante mondo della scrittura creativa.

    Se hai voglia di conoscermi e scambiare due parole, puoi prenotare una videocall gratuita con me.

    Ti invito anche a leggere gli altri miei articoli sul Blog letterario L’Argonauta!

    Ti auguro buona scrittura ed eterna ispirazione! 😊

    Simone Colaiacomo